Arte e Cultura dall'Italia e dall'Estero

Mercoledì, 17 Gennaio 2018 

La vita imita l'arte più di quanto l'arte non imiti la vita.(Oscar Wilde) +++
Italian
Albanian
English
  versione italiana
versioni shqip
english version

Pasolini a Roma

(AG-news) - Roma, al Palazzo delle Esposizioni si è inaugurata la mostra "Pasolini a Roma", un percorso con foto della storia del suo incontro con la capitale. Il sentimento profondo di Pasolini per Roma, traspare in questo tragitto della sua vita durante il quale è riuscito a reinterpretare l'immagine della capitale in chiave poetica. Un sentimento che, come tutti i veri sentimenti, è in altalena tra l'odio e l'amore. Pasolini nei suoi primi anni a Roma ha fatto la vita da immigrato confrontandosi con la dura realtà della metropoli avendo avuto modo di vivere in prima persona la povertà, la ricchezza e l'indifferenza, ma anche le grandi opportunità.
Anni duri, difficili , esperienza ricca ma anche dolorosa dalla quale poi germogliano le potenti ispirazioni che tutti conosciamo: Pasolini avrà in questa esperienza tutto ciò che gli servirà per espandere la sua potenza intellettuale.
Pasolini analista instancabile dell'evoluzione della società italiana, Roma sarà il principale punto di osservazione, il suo permanente campo di studio, di riflessione e di azione. Sarà anche il teatro delle persecuzioni che il poeta dovrà sempre subire da parte dei poteri di ogni genere, e dell'accanimento dei media che per 20 anni lo trasformeranno nel capro espiatorio, nell'uomo da demolire, a causa della sua diversità e della radicalità delle sue idee sulla società italiana.
(Pasolini Roma - Palazzo delle esposizioni - La mostra)
La mostra, organizzata in sei sezioni (musica, incontri, cinema, gallery, Roma, e-book), ripercorre la strada dall'arrivo dello scrittore a Roma nel 1950 fino alla notte della sua tragica morte ad Ostia nel novembre del 1975. Passano così agli occhi del visitatore i luoghi in cui ha vissuto, in cui ha ambientato romanzi e film, la poesia, il cinema, gli amici, gli amori, le persecuzioni, le lotte e gli impegni nella città.
I disegni ed i dipinti di Pasolini, i suoi autoritratti, ma anche la galleria ideale dei pittori contemporanei da lui descritti con precisione in una poesia: Morandi, Mafai, De Pisis, Rosai, Guttuso. 
La mostra su Pasolini contiene molti materiali inediti. 
Questo archivio fotografico così ricco ed ordinato presenta lo straordinario Pasolini come uomo di rara forza creativa e passionale, di un perenne guerriero, fino alla sua tragica morte.
PasoliniRoma, realizzata al Palazzo delle esposizioni a cura di Gianni Borgna, Jordi Ballò e Alain Bergala, sarà aperta al pubblico fino al 20 giugno 2014.

Albana Temali

15 aprile - 20 luglio 2014
a cura di Gianni Borgna, Jordi Balló, Alain Bergala - See more at: http://www.palazzoesposizioni.it/categorie/mostre-in-corso#sthash.Sc3RAUC4.dpuf
15 aprile - 20 luglio 2014
a cura di Gianni Borgna, Jordi Balló, Alain Bergala - See more at: http://www.palazzoesposizioni.it/categorie/mostre-in-corso#sthash.Sc3RAUC4.dpuf