Arte e Cultura dall'Italia e dall'Estero

Giovedì, 18 Gennaio 2018 

La vita imita l'arte più di quanto l'arte non imiti la vita.(Oscar Wilde) +++
Italian
Albanian
English
  versione italiana
versioni shqip
english version

Ladies for Human Rights

 
In vista delle celebrazioni per la Giornata internazionale della donna, nel pomeriggio del giovedì, 19 febbraio, alla sala Manica Lunga di Palazzo d'Accursio è stata inaugurata la mostra "Ladies for Human Rights" di Marcello Reboani che comprende diciotto ritratti di donne che a partire dal XX secolo si sono impegnate nella lotta per i diritti umani. Alla presentazione della mostra, insieme all’artista Marcello Reboani, all’ideatrice e curatrice del progetto Melissa Proietti e alle autorità cittadine, anche Kerry Kennedy, presidente onorario del Robert F. Kennedy Human Rights Europe.

L'edizione bolognese di " Ladies for Human Rights  è dedicata alla memoria di Ilaria Alpi, e  Julia Tamayo León, attivista peruviana prematuramente scomparsa nel 2014.
Precedentemente questa mostra era stata presentata a Firenze, Lecce e Cortina d’Ampezzo.
Le opere realizzate dall'artista Reboani con tecnica mista ed utilizzando materiali di scarto e di recupero, ritraggono: Madre Teresa,Rania di Giordania, Malala Yousafzai, Diana Spencer, Isabel Allende, Aung San Suu Kyi, Anna Eleanor Roosevelt, Norma Cruz, Joan Baez, Elisabeth Taylor, Leymah Gbowee, Annie Lennox, Ilaria Alpi, Ellen Johnson Sirleaf, Caddy Adzuba Furaha, Maria Montessori, Anna Frank e Giulia Tamayo León.
Accompagna la mostra, un nuovo catalogo realizzato a cura di Melissa Proietti, con i testi critici di Raffaella A. Caruso e Patrizia Molinari e i contributi di Kerry Kennedy, Virginio Merola sindaco di Bologna, Simona Lembi, presidente del Consiglio comunale di Bologna accompagna la mostra.
La  mostra 'Ladies for human rights' è visitabile fino al 15 marzo.

di Albana Temali


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright AG-NEWS.it