Arte e Cultura dall'Italia e dall'Estero

Giovedì, 18 Gennaio 2018 

La vita imita l'arte più di quanto l'arte non imiti la vita.(Oscar Wilde) +++
Italian
Albanian
English
  versione italiana
versioni shqip
english version

A lezione di razzismo

 

(AG-news) - BOLOGNA. 25 gennaio 2015. In occasione del Giorno della Memoria 2015 al Museo Ebraico di Bologna è stata inaugurata la mostra bibliografica-documentaria "A lezione di razzismo", scuola e libri durante la persecuzione antisemita.
Alla cerimonia dell'apertura della mostra erano presenti al Museo Ebraico autorità civili, militari e religiose e semplici cittadini. Sono intervenuti in questa cerimonia Guido Ottolenghi, presidente della Fondazione Museo Ebraico di Bologna, Daniele De Paz, presidente Comunità Ebraica di Bologna, Antonio Faeti, storico della letteratura per l'infanzia, Università di Bologna, ed in seguito altri interventi da parte delle rappresentanze delle autorità.

Il percorso espositivo della mostra "A lezione di razzismo" contribuisce ad evidenziare il progetto della riforma attuata nel ventennio fascista, che mirava a costruire la scuola come luogo nel quale sarebbe stata creata l'identità nazionale e con lei l'idea del "vero uomo fascista".
In questa riforma la funzione del processo educativo è stato centrale, poichè attraverso l'educazione scolastica il regime perseguiva l'obiettivo di un processo globale di rigenerazione della società italiana nella nuova prospettiva fascista.

Letteratura giovanile e fumetti andavano di pari passo con le scelte politiche del regime.
Educatori, scrittori, artisti, illustratori, in molti contribuirono a diffondere il seme del razzismo, traducendo in linguaggio pedagogico e in figure accattivanti temi ed atteggiamenti in cui la diffidenza pregiudiziava verso l'altro, nero, ebreo, fisicamente diverso o di razza non ariana contribuiva alla realizzazione di un progetto educativo di creazione del "noi".
Tra i documenti in mostra, oltre ai "Provvedimenti per la difesa della razza" del 1938, quaderni ed album dei piccoli studenti negli anni del fascismo, tra cui anche quelli di alcuni alunni ebrei alla vigilia delle leggi razziali, conservati nel fondo Materiali scolastici dell'Archivio Storico dell'INDIRE.
La mostra "A lezione di razzismo" è stata realizzata a cura di Pamela Giorgi, Giovanna Lambroni e Vicenza Maugeri.

Museo Ebraico di Bologna
25 gennaio - 8 marzo 2015
Ingresso libero